SOLO ALLE ZANZARE CONVIENE VIVERE NELLE FRAZIONI DEL COMUNE DI UMBERTIDE.

Nella notte tra il 18 ed il 19 agosto in una parte del territorio comunale di Umbertide è stata fatta la disinfestazione contro mosche, zanzare ed altri insetti molesti, da parte di una ditta specializzata incaricata dal Comune. Il territorio interessato dall’intervento è stato quello di Umbertide, Borgo Baraglia e Montecorona (zona stazione). In un anno così caldo che ha fatto proliferare tante zanzare ci sembra un intervento opportuno anche se tardivo. Ma perché solo in quelle zone? Il M5S si chiede se a Calzolaro, Verna, Montecastelli, Niccone, Spedalicchio, Molino Vitelli, Polgeto, Preggio, Fontanelle, Pian d’Assino, Palazzetto Nese e Pierantonio le zanzare sono già state debellate o hanno ricevuto un salvacondotto dal nostro Sindaco. I cittadini delle frazioni hanno meno diritti di quelli del capoluogo o sono le zanzare ad avere più diritti? Stando a quanto ci dicono alcune persone, anche Umbertide non è stata completamente disinfestata. Per esempio anche alle Fontanelle le zanzare hanno avuto un lasciapassare. Ora il dubbio che ci sorge è: ad essere disinfestate sono state solo le zone vicine a Parco Ranieri dove due giorni dopo la disinfestazione è iniziata la Festa dell’Unità? Se il motivo della disinfestazione fosse questo le spese dovrebbero essere a carico di un partito e non di tutti i contribuenti.

 

28/08/2015