UNA AMMINISTRAZIONE CHE VIVE ALLA GIORNATA

Stato di attuazione dei programmi e variazioni al bilancio sono stati affrontati nel Consiglio comunale del 12 novembre. Le perplessità sollevate dal Movimento 5 Stelle in merito a questi argomenti non hanno trovato chiare risposte. Il documento sullo stato di attuazione dei programmi verifica l'andamento degli obiettivi prefissati nei mesi scorsi nella relazione programmatica approvata con il bilancio di previsione 2015. Purtroppo la relazione sullo stato di attuazione dei programmi appare piuttosto carente, questo perchè dove gli obiettivi sono meno precisi e misurabili più è sfocato il legame tra attuazione degli stessi e responsabilità politica. Gli obiettivi che la nostra Amministrazione si è prefissata non sono precisi nè misurabili, non sono individuati interventi o misure correttive e si confonde il concetto di obiettivo con il concetto di attività ordinaria. Riteniamo fondamentale avere progetti definiti, utili e necessari ai cittadini ed alla cittadina, progetti che renderebbero concreti i risultati conseguiti. Se già in questa fase non si definiscono progetti con la chiara definizione delle azioni da conseguire per raggiungerli, dei mezzi e dei tempi, non si potrà mai avere una base logica e solida per costruire un bilancio aderente alle politiche che l'ente intende conseguire. Tutto appare caratterizzato da approssimazione e pressapochismo, sembra che la nostra Amministrazione brancoli nel buio, e appare scollegato il legame fra lo stato di attuazione e la variazione generale di bilancio. Non si capisce il motivo di effettuare queste variazioni al bilancio dal momento che non si ha alcun intervento correttivo da adottare sui progetti individuati all'inizio dell'anno in sede di programmazione. La sconcertante situazione è dettata da una triste verità: questa Amministrazione vive alla giornata, senza programmi ed obiettivi, si pensa solo a mantenere uno status quo.

 

16/11/2015