NUOVA PROPOSTA DAL M5S

Il Movimento 5 Stelle ha presentato una mozione sull'illuminazione pubblica e sulla riqualificazione energetica del nostro Comune. L’illuminazione pubblica è una delle principali voci della spesa energetica dei comuni italiani, ma è anche uno dei campi in cui politiche per l’efficienza e interventi di riqualificazione degli impianti possono generare maggiori risparmi, inoltre le disponibilità economiche e le competenze tecnico-scientifiche delle pubbliche amministrazioni non sono talvolta sufficienti a consentire l’attuazione di politiche energetiche efficienti volte alla riduzione dei consumi di energia elettrica. Una corretta politica energetica deve partire dall’utilizzo razionale dell’energia, oggi è possibile ridurre i consumi energetici e nel contempo le emissioni di gas serra attraverso nuove soluzioni tecnologiche attente all'ambiente, come la tecnologia LED oppure la tecnologia solare, che consentono di ricavare dei notevoli risparmi sui conti pubblici. Gli studi e le prove eseguite finora indicano chiaramente che il futuro prossimo sarà a favore della lampada LED la quale, anche se ancora in fase di miglioramento, ha comunque già dato ottimi risultati ed è già stata utilizzata in parecchie realizzazioni, fra cui anche alcune sperimentazioni nei territori umbri. In quest’ambito è nato un progetto sviluppato da ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo sostenibile) in accordo con il Ministero dello Sviluppo Economico, per la realizzazione di attività di ricerca volte al miglioramento ed innovazione del sistema elettrico nazionale a diretto beneficio dei cittadini dei Comuni italiani. Questo progetto vuole coinvolgere gli amministratori comunali nella lotta agli sprechi energetici sviluppando adeguati percorsi per individuare un modello d’illuminazione pubblica efficiente di riferimento, orientandosi tra le diverse soluzioni tecnologiche. La mozione del M5S chiede all'Amministrazione l'adesione a questo percorso e ad attivarsi affinché sia introdotto l'utilizzo di una tecnologia più efficiente quale è il LED nell’illuminazione pubblica stradale, nei parchi pubblici e negli stabili comunali nei prossimi interventi di manutenzione dei corpi illuminanti, e nel caso si ottengano risultati in linea con le aspettative, venga adottata prioritariamente tale tecnologia rispetto a quelle tradizionali nei futuri impianti di illuminazione pubblica.