IL M5S PORTA LA GIUNTA VERSO UNA RIDUZIONE DELLA TARI

Nell'ultimo Consiglio comunale è stato approvato all'unanimità l'ordine del giorno del Movimento 5 Stelle riguardante la tassa sui rifiuti, rivolto a chi detiene immobili nelle zone che sono prive del servizio di raccolta domiciliare che viene sostituita da punti di raccolta ad uso plurimo. Fino al 2014, i proprietari di immobili collocati ad una distanza di oltre 1 Km dal più vicino punto di raccolta godevano di una percentuale di riduzione della tassa pari al 60%. Con l'approvazione, nel 2014, del nuovo regolamento TARI questa riduzione si è abbassata al 20% per gli immobili collocati ad una distanza inferiore o uguale ai 4 Km dal più vicino punto di raccolta. I residenti in queste zone lamentano un servizio poco efficiente a fronte di un elevato costo. La nostra iniziale proposta prevedeva il ripristino della riduzione al 60%, ma non ha trovato un riscontro favorevole tra le fila della maggioranza, così abbiamo chiesto alla Giunta di impegnarsi ad introdurre delle fasce intermedie di sgravio, così da alleggerire in queste zone il costo del servizio .
Questo è comunque un primo passo, nel corso dei prossimi mesi verranno vagliate possibili soluzioni di riduzione così che già per il 2017 possano entrare in vigore.

26.07.2016