L'INESPERIENZA AL SERVIZIO DEI CITTADINI

Mentre i consiglieri del Pd e Pd2 erano impegnati a depositare le loro dimissioni e ora si affannano a dare giustificazioni, i consiglieri del M5S come loro ultimo atto hanno depositato le proprie osservazioni riguardanti la verifica di assoggettabilità a VIA regionale sul progetto di ampliamento presentato dall'azienda di Calzolaro, la Splendorini Molini Ecopartner, che prevede la realizzazione di una nuova struttura di circa 3100 mq. Secondo voi, è possibile concedere un aumento dei rifiuti da trattare da 21.000 tonnellate a 50.000 tonnellate senza Valutazione di impatto Ambientale perché non c’è bisogno di concedere ampliamenti edilizi e concederli successivamente di nuovo senza VIA? Secondo noi no, anche in considerazione del fatto che nel procedimento autorizzativo del 2015 non si è tenuto conto della presenza delle industrie insalubri di prima classe nelle vicinanze dell’azienda. Nel progetto preliminare si afferma che la nuova realizzazione nasce con lo scopo di minimizzare le emissioni odorigene, ma se ora non riescono a confinare le emissioni probabilmente è perché si dovrebbe diminuire il quantitativo di rifiuti che può essere trattato, visto che l'azienda inizialmente è stata fatta per trattare molti meno rifiuti. Che sia stato fatto un errore quando è stato concesso l'ampliamento del 2015? Questo è stato l’ultimo atto che abbiamo presentato in questa nostra consiliatura e ancora una volta siamo stato l’unico gruppo politico che ha badato ai fatti e non alle parole. Per la seconda volta si poteva intervenire per aiutare la frazione di Calzolaro che si sta battendo per avere una condizione di vita al pari di tutti gli altri abitanti del comune e per la seconda volta solo il nostro movimento politico ha presentato un atto ufficiale alla regione. Questo perché per noi fare politica significa servire i cittadini e non ricercare il consenso e le poltrone, alle ciarle abbiamo sempre preferito i fatti e sempre li preferiremo. Gli inciuci di palazzo li lasciamo ai marpioni della vecchia politica che sotto diverse sigle praticano la solita strada che rincorre successi particolari e non il bene comune . Siamo fieri di aver portato a termine la nostra consiliatura al fianco dei cittadini con i fatti mentre tutti gli altri sono intenti a convocare conferenze stampa, incontri e a scrivere lettere per giustificarsi. Ci dicono sempre che non siamo competenti, ma chi non è in grado nemmeno di stilare un documento per difendere i cittadini del nostro comune che hanno bisogno di aiuto sono più competenti di noi? Ci dicono sempre che siamo inesperti, ma chi non sa nemmeno come si fanno certe cose e continua a parlare a vanvera è più esperto di noi? L’unica esperienza che hanno veramente è solo quella di cercare il consenso facendo chiacchiere inutili ed accordicchi senza trasparenza, coerenza e rispetto dei cittadini. Se per essere competenti ed esperti bisogna essere così siamo fieri di aver portato a termine la nostra consiliatura da incompetenti ed inesperti, ma sempre al fianco dei cittadini.

23.12.2017