IL VOLO DI UN MOSCONE

Apprendiamo dai social che un candidato di una delle false liste civiche ha commentato una notizia che avrebbe letto sul giornale, nella sua interpretazione ha attribuito delle dichiarazioni al nostro candidato sindaco Giampaolo Conti che non rispondono al vero, le dichiarazioni sono state rilasciate dal direttore territoriale produzione di RFI e dal Direttore regionale della Direzione Governo del Territorio e Paesaggio, Protezione Civile, infrastrutture e Mobilità. L’errore del povero ex consigliere, forse confuso dal fatto che la sua lista, limitata allo stretto ambito locale e priva di alcuna rappresentanza a livello regionale, nazionale e tantomeno europeo, nasce da mera ignoranza, non sa infatti che è possibile ai sensi dell’art. 58 dello Statuto della Regione Umbria esercitare da parte dei Consiglieri (di cui la sua lista è priva) il diritto di ricevere tempestivamente dagli organi della Regione, dagli uffici regionali e dagli enti, agenzie ed aziende istituiti dalla Regione, nonché dalle società partecipate, ogni informazione necessaria all'esercizio delle loro funzioni e di ottenere copia delle delibere, degli atti e dei documenti nei limiti consentiti dalla legge. Il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle era lì per questo insieme al deputato del Movimento 5 Stelle accompagnati dal nostro candidato Sindaco, le altre illazioni sono “volo di un moscone” e non meritano attenzione, basti dire che tratta con superficialità l’argomento del tronchino ferroviario di Pierantonio che è stato realizzato dal Comune di Umbertide (il Comune destinatario del finanziamento, mentre FCU solo soggetto attuatore) proprio nelle legislature in cui era Consigliere di maggioranza (sempre lui…) e si serve di raffazzonate informazioni riempiendosi la bocca di termini che usa impropriamente facendo basse insinuazioni. Sulla dichiarazione poi che i consiglieri del M5S erano stati informati giorni prima delle dimissioni dei suoi colleghi di Umbertide cambia è pura fantasia, magari si sbaglia con quelli del partito democratico con cui hanno interagito in questa vicenda. Veramente quello che sapevano i consiglieri del M5S, perché gli era stato riferito da un suo collega di partito, era che Umbertide cambia sembrava interessa alla possibilità di entrare in Giunta con Marco Locchi. Sarebbe meglio che il candidato consigliere si informi meglio, anzi che almeno legga i comunicati stampa con maggior attenzione prima di pronunciarsi, altrimenti restano solo chiacchiere da bar. Ma forse mira proprio a questo.

24.04.2018