VARIANTE AL PIP BUZZACCHERO

Il Movimento 5 Stelle è contrario al consumo di territorio che è passato da un valore annuo del 2,9% degli anni 50 fino ad un 7,3% dei giorni nostri. Questa posizione sembra condivisa da tutte le forze politiche presenti nel Consiglio Comunale umbertidese, Partito Democratico compreso, basta vedere il loro programma elettorale! Nell'ultimo Consiglio Comunale si è approvata una variante della recente area industriale PIP Buzzacchero che prevede la trasformazione di una piccola fascia di terreno (1230 mq) da verde pubblico ad area edificabile a seguito della richiesta di un'azienda umbertidese, già presente in quella zona con un proprio insediamento produttivo e confinante con la stessa area verde. La richiesta è dettata dalle incrementate esigenze di spazio legate alla crescita del volume produttivo dell’azienda. In un periodo di crisi come quello attuale il Movimento 5 Stelle di Umbertide ha deciso di votare a favore di tale richiesta , responsabilmente, capendo le ricadute positive in termini occupazionali ed economici che andranno ad interessare direttamente Umbertide e gli umbertidesi. Stando alle stime dei tecnici del comune la vendita del terreno dovrebbe fruttare circa 80.000,00 Euro . Il Movimento 5 Stelle Umbertide ha espresso parere favorevole alla vendita chiedendo al tempo stesso che la cifra ricavata venisse utilizzata dall'Amministrazione per la manutenzione e la riqualificazione delle zone verdi del capoluogo e delle frazioni, dal momento che viene ancora sottratto terreno verde per concederlo alla cementificazione.
La risposta elusiva del Sindaco Locchi ci ha fatto intendere che non c’è la volontà di investire il ricavato nella nostra proposta, e ciò ci appare veramente insolito in quanto tale richiesta seguirebbe un ordine del giorno presentato nel medesimo consiglio dal gruppo consiliare del Partito Democratico riguardante la riqualificazione dei parchi giochi del territorio comunale, posti ovviamente in aree verdi, e che al momento non sembra avere coperture finanziarie per essere attuata. Le proposte dettate dal buon senso non hanno colore, non sono né di destra né di sinistra, ma evidentemente non sempre chi amministra lo fa seguendo il buon senso . Ribadiamo la nostra richiesta di utilizzare il ricavato della vendita di questo lotto di verde per la riqualificazione e manutenzione delle zone verdi del capoluogo e delle frazioni; le prese di posizione del nostro primo cittadino vengano messe da parte, ricordiamo che lui stesso ha affermato nel giorno del suo insediamento di voler essere il Sindaco di tutti.

 

03/10/2014