Incontro ri fiuti ZERO

IL M5S E L'AMBIENTE

Da uno studio analitico di Legambiente, inerente alla raccolta dei rifiuti e al rispetto dell'ambiente, del 2010 è risultato che l'Umbria, pur contando solo un milione circa di abitanti distribuiti su di una superficie 8500 Kmq, ha fatto registrare quasi il 2,4% dei reati contro l'ambiente. Un risultato che la colloca al quarto posto in Italia. Dietro Basilicata, Calabria e Puglia, è questo il il triste verdetto di Legambiente in un suo rapporto sull'Ecomafie del 2010. Al momento in cui scriviamo non conosciamo i dati relativi agli ultimi anni. Tuttavia, questi sono dati avvilenti, lo sono ancor di più se si pensa che questa è una delle regioni meno industrializzata del Paese.
Con queste premesse il M5S o se volete i “grillini” di Umbertide hanno organizzato, in data 20/3/13, una riunione per esplorare da vicino i problemi ambientali.
Relatore: Marco Montanucci il quale, facendo da guida a tutti i presenti e dall'alto della sua competenza, attraverso un viaggio culturale sconosciuto ai più, ha sviscerato e illustrato le, non poche, criticità presenti nel delicatissimo argomento della raccolta dei rifiuti e del rispetto dell'ambiente.

Ha illustrato il processo dalla produzione dei rifiuti, alla raccolta differenziata...dallo smaltimento alla trasformazione e al ricavo di energia, ha parlato della utilità o inutilità degli inceneritori, ha spaziato sulle leggi che regolano e governano tutto il processo, fino ai costi e ai ricavi, che si possono ottenere...sia essi di natura economica che in termini di “materiali” recuperabili che ne derivano.

La trattazione fatta dal Montanucci è stata una vera “docenza”...qualificata e qualificante! E' sembrata motivante e coinvolgente! Inoltre ha illustrato una nuova legge, molto cara agli ambientalisti e alle associazione come “Inceneritori Zero”. Legge ancora allo studio e che quanto prima saremo chiamati a firmare per la sua presentazione agli organi competenti. Con la speranza di poter mettere, finalmente, più ordine in un processo di dimensione ormai planetaria.